Cosa mangiare dopo una giornata di mare

Spesso trascorrere un intero giorno al mare è stancante ed impegnativo quasi quanto un’intensa giornata lavorativa. Il caldo torrido e afoso contribuisce a dare una senso di affaticamento che nel momento in cui ritorniamo a casa comincia a farsi sentire sul nostro corpo. Proprio per questo motivo è importante mangiare sano scegliendo dei cibi freschi e facilmente digeribili che non provocano una sensazione di gonfiore e di pesantezza. Inoltre, il caldo e l’aumento della sudorazione causano un vero e proprio affaticamento del metabolismo e una diminuzione di sali minerali, vitamine e oligoelementi. Oltre a bere almeno 2 litri di acqua al giorno per reintegrare i liquidi persi durante il giorno, non è necessario mangiare poco ma scegliere delle pietanze semplici e fresche che garantiscano un’alimentazione sana ed equilibrata.

I 4 cibi estivi semplici e freschi

  • Pomodori. Oltre ad essere un alimento fresco, il pomodoro contiene sia un antiossidante in grado di rendere la pelle più liscia che la vitamina C, importante per il funzionamento del cervello. E’ un ingrediente da utilizzare in molte ricette ma quella più semplice e buona è sicuramente una deliziosa caprese con tanta mozzarella di bufala di qualità, un filo d’olio extravergine e delle foglie di basilico fresche.
  • Verdure e ortaggi. Anche l’acqua contenuta nelle verdure contribuisce ad evitare la disidratazione. Le carote, per esempio, sono ricche di vitamina A, importante per gli occhi e per la pelle, e di caroteni, che favoriscono la melanina. Ideale per un pranzo leggero e veloce è un insalata di riso ricca di verdure, olive e cubetti di formaggio.
  • Tacchino o pollo. Evitate di mangiare la carne rossa in quanto difficile da digerire, ma optate per la carne di tacchino o di pollo, ricchi di proteine magre e nutrienti. Sono entrambi sfiziosi da mangiare a pezzetti grigliati all’interno di una bella insalatona fresca con olive, pomodorini, peperoni e tutti gli altri ingredienti che preferite.
  • Frutta fresca. In estate non si può rinunciare ad una bella macedonia di frutta fresca. Ananas, anguria e frutti di bosco sono tra i principali frutti estivi che hanno una particolare importanza in quanto sono ricchi di vitamine e sali minerali (come il potassio e il magnesio) in grado di combattere il senso di affaticamento provocato dal caldo.

Ricordate, quindi, di reintegrare tramite l’alimentazione i liquidi, le vitamine e i sali minerali di cui l’organismo ha bisogno per un buon funzionamento e per garantirvi delle fantastiche giornate al mare senza alcuna sensazione di spossatezza.